Atti linguistici. Saggi di filosofia del linguaggio.pdf

Atti linguistici. Saggi di filosofia del linguaggio

none

Parlare - lavevano già detto Wittgenstein e Austin - è essenzialmente un modo di agire: allora lunità fondamentale nello studio del linguaggio sono gli atti che si compiono parlando, gli atti linguistici. Ma quali sono le regole caratteristiche di questa forma di comportamento? Ed è possibile esplicitarle in modo sistematico? Dare una risposta affermativa e dimostrarla significa che, contro ogni apparenza, lo studio degli atti linguistici appartiene alla langue e non alla parole. Limpresa è possibile partendo dallatto linguistico per eccellenza, lillocuzione, cioè lazione che si compie nel dire qualcosa, ad esempio facendo una promessa. Per Searle - che non ama i confini delle discipline - la filosofia del linguaggio è, in definitiva, un ramo della filosofia della conoscenza: deve studiare il problema dei rapporti tra mente e corpo, il problema del rapporto che intercorre tra le parole e la realtà.

Filosofia del linguaggio, a cura di A. Iacona e E. Paganini, Raffaello Cortina, Milano 2003 (i saggi di Frege, Russell, Wittgenstein, Quine ("Realtività ontologica"), Putnam, Kripke, Davidson, Grice) SBISA’ M., a cura di (1978), GLI ATTI LINGUISTICI. ASPETTI E PROBLEMI DI FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO, Feltrinelli, Milano. SEARLE J. R. (1973), SPEECH ACTS, Cambridge University Press, Cambridge. SEARLE J. R. (2008), LANGUAGE AND SOCIAL ONTOLOGY, in Theory and Society, 37, p. 443-459

9.79 MB Dimensione del file
9788833919492 ISBN
Gratis PREZZO
Atti linguistici. Saggi di filosofia del linguaggio.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.tcambrosiano.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il saggio analizza le opere di D. H. Lawrence, Virginia Woolf, James Joyce, Samuel Beckett, Henry Green e Barbara Pym. Ogni capitolo mostra come le divergenze tra l'originale e la traduzione tendano a distinguersi a seconda dell'autore preso in esame. Sono questi gli assunti da cui parte la filosofia degli atti linguistici. Essa ha avuto il merito di riportare la riflessione sul linguaggio sul terreno di istanze più immediate e più concrete, proprio quelle della vita quotidiana degli individui. Il “linguaggio ordinario” diventa l’oggetto di studio privilegiato. Teoria degli atti ...

avatar
Mattio Mazio

2) SAGGI Si richiede la lettura critica di 4 saggi dalla ANTOLOGIA: P. Casalegno et al. (a cura di), Filosofia del linguaggio, Raffaello Cortina, Milano, tra cui i saggi di G. Frege (Senso e significato) e P. Grice (Logica e conversazione) obbligatori e altri DUE saggi a scelta. 3) RELAZIONI

avatar
Noels Schulzzi

SBISÀ Marina (ed.), Gli atti linguistici. Aspetti e problemi di filosofia del linguaggio, Feltrinelli, Milano 1978. VINCI Daniele – ZUCAL Silvano, La parola giusta. Linguaggio e comunicazione tra etica ed ermeneutica, Il Pozzo di Giacobbe, Trapani 2008. WITTGENSTEIN Ludwig J., Ricerche filosofiche, Einaudi, Torino 1967.

avatar
Jason Statham

Atti linguistici. Saggi di filosofia del linguaggio è un libro di John R. Searle pubblicato da Bollati Boringhieri nella collana Universale Bollati Boringhieri-S. scient.: acquista su IBS a 14.00€!

avatar
Jessica Kolhmann

Le conoscenze e competenze acquisite sono utili per attività centrate sul ragionamento logico, attività di comunicazione e attività editoriali. Risultati ...