Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura».pdf

Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura»

Marco Barsacchi

Demogorgone è il misterioso personaggio, celato nelle profondità della terra, che Boccaccio, nel suo trattato sulla mitologia classica, pone come capostipite degli antichi dèi. Questa figura, che assolutamente non appartiene al pantheon greco-romano, come già mise in evidenza la filologia umanistica, è però rimasta presente, attraverso numerose metamorfosi, negli ambiti più diversi della cultura non solo italiana ma anche di altri paesi. Fino ai nostri giorni. Effetto del prestigio che ebbero in tutta Europa, per almeno due secoli, le Genealogie deorum gentilium di Boccaccio, o della suggestione esercitata da quel nome che sembra avergli conferito una fantastica consistenza che ne va oltre? Così, troviamo Demogorgone in qualche pagina di dotti umanisti, nei mystères francesi, nei poemi cavallereschi italiani e spagnoli, nel teatro e nella poesia elisabettiana, nellalchimia, nella poesia romantica, in qualche autore del Novecento e, oggi, nei risvolti oscuri della cultura new age. Partendo dal trattato di Boccaccio, questo saggio studia la genesi del mito nei secoli della tarda antichità, tra gnosticismo e filosofia neoplatonica, nonché i testi nei quali compare prima che nelle Genealogie deorum, e seguendolo poi nelle numerose epifanie che lo hanno fatto arrivare fino a noi. Unappassionante avventura lungo sentieri poco frequentati, dove cresce lerba.

Compra Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura». SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei

1.57 MB Dimensione del file
9788831720090 ISBN
Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura».pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.tcambrosiano.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura» è un libro di Marco Barsacchi pubblicato da Marsilio nella collana Saggi: acquista su IBS a 21.85€!

avatar
Mattio Mazio

Un importante studio di Marco Barsacchi - ... Si tratta de Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità oscura, nelle librerie per i tipi di Marsilio. Duplice la rilevanza di questo lavoro: induce, innanzitutto, a riflett... 26 mar 2015 ... Risultati immagini per Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità “oscura Marco Barsacchi: Il mito di Demogorgone. Origine ...

avatar
Noels Schulzzi

IL MITO DI DEMOGORGONE. Origine e metamorfosi di una divinità “oscura” Saggi Marsilio. Marsilio Editori – novembre 2014. pagg. 242 – € 23. Francesco G. …

avatar
Jason Statham

tus comparanda), De sole, De lumine, la cui origine è negli scritti er metici come il ... Esso è l'unico agente delle metamorfosi successive della materia ori ginaria ... fale, che è la più oscura e la più nascosta, non ha niente a ch...

avatar
Jessica Kolhmann

La figura di Demogorgone è tuttavia del tutto sconosciuta alla mitologia classica. Il nome nacque verosimilmente in ambiente bizantino per una sorta di errore grammaticale: dalla corruzione del greco Δημιουργόν in Demogorgon. Boccaccio afferma di averne appreso il nome da Lattanzio, uno scoliasta del IV o del V secolo d.C. nella Tebaide di Publio Papinio Stazio. Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura» è un grande libro. Ha scritto l'autore Marco Barsacchi. Sul nostro sito web elbe-kirchentag.de puoi scaricare il libro Il mito di Demogorgone. Origine e metamorfosi di una divinità «oscura». Così …