Sabratha. Guida archeologica.pdf

Sabratha. Guida archeologica

Maria Teresa Grassi

Il volume è una mini guida alla visita di uno dei più importanti siti archeologici della Libia. Di ogni monumento vengono riportate nel dettaglio le sue origini e la sua storia. Le cartine, nella sezione centrale a colori, rendono una precisa idea dellintera area archeologica. La grafica e la veste editoriale sono molto pulite, nello stile essenziale delle collane Polaris.

The archaeological site of Sabratha was established about 500 BC as a Phoenician trading-post that served as an outlet for the products of the African hinterland. Sabratha was part of the short-lived Numidian Kingdom of Massinissa before being Romanized and rebuilt in the 2nd and 3rd centuries A.D. Besides its theatre that retains Sabratha. by Caffarelli, Ernesto Vergara and Hellmuth Brauner: and a great selection of related books, Sabratha. Guida archeologica. Grassi, Maria Teresa.

1.26 MB Dimensione del file
9788886437998 ISBN
Sabratha. Guida archeologica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.tcambrosiano.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il volume, frutto di un progetto di cooperazione tra eni north africa, National Oil Corporation, Department of Archaeology of Libya e Università Roma Tre, segue il lavoro edito nel 2012 sulle Terme della Caccia di Leptis Magna (Lepcis Magna. Hunting baths. Building, restoration, promotion) ed è incentrato sull’intervento di restauro del Museo di Sabratha, promosso dall’eni north africa e ... Le Linee Guida riguardano gli standard di consegna dei dati di sintesi della conoscenza archeologica utili per l’inserimento nel WebGIS SITAR. Tali standard integrano e non sostituiscono la documentazione scientifica concordata con il Funzionario Responsabile di area della Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma.

avatar
Mattio Mazio

The ruins of Leptis Magna and Sabratha was some of the most beautiful I have ... on the ground and provided an excellent itinerary with a knowledgable guide. ... its long history there are many sites of Archeological significance like the... principles which will guide the operation. Bouras, Ch. ... Documentazione archeologica preromana e romana. Scarfì ... Site of Leptis Magna, Libyan Arab Jamahiriya (WHC 183) // Archaeological Site of Sabratha, Libyan Arab. Jamahiriya (WHC...

avatar
Noels Schulzzi

27 Jun 2013 ... Theatre at Sabratha (UNESCO/Jean-Jacques Gelbart). Also starting as a Phoenician port, the city of Sabratha. It was a grand, bustling city, ... 23 Oct 2018 ... The sites include the ruins of the Roman city of Leptis Magna and Sabratha, which is famous for its amphitheater. Drawings representing the ...

avatar
Jason Statham

Dopo le prime ricerche avviate da Elda Joly già alla fine degli anni ’50 del secolo scorso, a partire dal 1977, la Missione Archeologica dell’Università di Palermo, diretta da Nicola Bonacasa, ha operato annualmente in Libia e soprattutto a Sabratha, luogo primario dove essa è nata.

avatar
Jessica Kolhmann

Sabratha – guida archeologica. La città romana di Sabratha si sviluppò in una zona costiera della Tripolitania ove, nei secoli precedenti, grazie alle favorevoli condizioni ambientali, era sorto un centro unico di comunicazioni e scambi. Questa guida costituisce un resoconto oggettivo di quanto visto e appreso dalla Missione Archeologica dell'Università di Palermo diretta dal Professor Nicola Bonacasa, cui il volume è dedicato, durante le campagne di scavo a Sabratha.