Abbracciare gli alberi.pdf

Abbracciare gli alberi

Giuseppe Barbera

Il più vecchio albero italiano di cui sia certa letà è un pino loricato che cresce in Calabria abbarbicato sul Pollino. È nato nel 1026, più giovane quindi di un suo omonimo nato nel Nord della Grecia nel 941 e considerato il più vecchio essere vivente del Mediterraneo. Il più vecchio del mondo invece è un abete rosso (un albero di Natale, per intenderci) che vive in Svezia e che nel 2008 dovrebbe aver compiuto 9550 anni. Ancorati alle radici, gli alberi non si muovono. Si procurano da soli il nutrimento grazie alla clorofilla, trasformando lenergia solare in materia organica. Non hanno un cuore, due occhi o due gambe. Possiedono tessuti in perenne condizione embrionale, pronti a dare origine a tutti gli organi necessari: se a un albero tagliano un ramo, una gemma fino ad allora dormiente sarà pronta a generarne uno nuovo. Sono virtualmente immortali. Forse per questo gli uomini, insoddisfatti della propria condizione, non hanno mai smesso di cercarli. Giuseppe Barbera - agronomo siciliano da sempre impegnato nella tutela dellambiente e del paesaggio - esplora lattrazione che gli esseri più evoluti del regno vegetale esercitano su poesia e letteratura dallinizio dei tempi: dai poemi omerici, anzi dallepopea di Gilgamesh, il primo uomo ad aver abbattuto un albero (per la precisione, un grande cedro cresciuto sulle montagne prossime allEufrate) e ad aver avviato con i suoi colpi dascia il disboscamento che, complice un inaridimento climatico, ha portato alla fine della civiltà mesopotamica. E ha segnato il destino della nostra. Un senso di leggerezza, di felicità sottile, di pace percorre il lettore di Abbracciare gli alberi - che il Saggiatore propone in una seconda edizione rinnovata -, perfino quando ci racconta dello scempio edilizio perpetrato dalla mafia nella Conca dOro di Palermo, un giardino naturale di leggendaria bellezza che fece ritenere a Goethe di aver scoperto lEden in terra. Un benessere pervasivo da cui non si viene abbandonati neppure dopo aver terminato la lettura, che come una radice si espande, invade lo spazio interiore e modifica il rapporto con quello esteriore. Abbracciare gli alberi è un libro che cambia il modo di stare nel mondo.

La silvoterapia indica sia di abbracciare gli alberi in modo naturale per avvicinarci al loro tronco, sia di sederci al loro fianco, appoggiando la schiena proprio sul tronco e posizionando la mano... Quando abbracciamo un albero, proviamo ad entrare in una nuova connessione con la natura. Avviciniamoci con calma e sentiamo tutta la sua energia. Prima di abbracciare un albero, possiamo sederci...

4.35 MB Dimensione del file
9788842823216 ISBN
Gratis PREZZO
Abbracciare gli alberi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.tcambrosiano.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Gli alberi vanno abbracciati Un libro complementare a quello di Wohlleben è Abbracciare gli alberi di Giuseppe Barbera (il Saggiatore, 2017, pp. 259, euro 17), professore di Colture arboree all'Università di Palermo, che alla natura degli alberi unisce con gusto e sapienza anche la loro presenza nelle opere letterarie della cultura umana, prevalentemente occidentale.

avatar
Mattio Mazio

01/08/2016

avatar
Noels Schulzzi

Passeggiare nel bosco, scegliere un albero e avvicinarsi per abbracciarlo. Ecco le proprietà degli alberi da abbracciare. 21 apr 2020 ... Il servizio forestale islandese raccomanda di abbracciare gli alberi laddove non è possibile abbracciare le persone a causa delle misure di ...

avatar
Jason Statham

Abbracciare gli alberi: detto anche treehugging o silvoterapia, scopriamo i benefici Le virtù degli alberi per i Celti. I Celti attribuivano ai vari alberi una particolare virtù, vediamone alcune: la betulla simboleggiava la rinascita e la purezza. il frassino era considerato l’albero della vita e dell’iniziazione Silvoterapia, quando abbracciare gli alberi fa bene al corpo e alla mente. Vi avevamo parlato della silvoterapia tra le pratiche dell'eco-terapia utili per ritrovare il benessere riscoprendo il

avatar
Jessica Kolhmann

16/06/2017 17/11/2014