Ravensbrück, il lager delle donne.pdf

Ravensbrück, il lager delle donne

Christian Bernadac

Antinaziste comuniste, socialdemocratiche, testimoni di Geova. Ma le donne mandate alla morte nel campo di Ravensbrück erano anche tedesche ariane, colpevoli di aver amato i sottouomini di altre razze. Questo libro racconta nei dettagli, attraverso una mole sterminata di documenti, la vita nel lager delle donne. Sfruttate fino alla morte, alle donne si chiedeva anche il sacrificio antico del loro corpo, del loro sesso. Di proprietà diretta di Himmler il campo di concentramento di Ravensbrück ha visto gli orrori del nazismo affiancarsi alle azioni più efferate che alcuni uomini, in tutte le epoche, sanno riservare alle donne. Nel momento in cui il femminicidio copre le cronache quotidiane è bene ricordarsi che anche questo è stato.

di Mariangela Mombelli Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, momento in cui tutto il Mondo ricorda le vittime dell’Olocausto. Auschwitz, Birkenau, Dachau…sono i nomi che più ricorrono quando si parla di campi di concentramento, pochi ricordano Ravensbruck, l’unico grande lager, aperto nel 1939 a nord di Berlino, destinato alla “detenzione preventiva femminile”. Per disposizione delle SS di Heinrich Himmler, Ravensbrück fornì tutti i principali lager, escluso quello di Auschwitz, di ragazze da impiegare nei bordelli interni ai campi di concentramento con l’intento di incrementarne la produttività.

1.34 MB Dimensione del file
9788868020255 ISBN
Ravensbrück, il lager delle donne.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.tcambrosiano.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Per disposizione delle SS di Heinrich Himmler, Ravensbrück fornì tutti i principali lager, escluso quello di Auschwitz, di ragazze da impiegare nei bordelli interni ai campi di concentramento con l’intento di incrementarne la produttività. Helm, giornalista inglese, ha deciso di narrare la realtà di Ravensbrück, l’unico lager nazista, destinato a sole donne. Una storia dunque di genere, ma anche di persone concrete.

avatar
Mattio Mazio

Ravensbruck, il campo delle donne, aperse i suoi cancelli nel maggio del 1939 per richiuderli sei anni dopo all’arrivo dei soldati dell’Armata Rossa. Sin dall’inizio ospitò soprattutto donne tedesche oppositrici del nazismo, comuniste, partigiane, testimoni di Geova, intellettuali. Il campo di Ravensbrück fornì anche circa il 70% delle donne impiegate come prostitute nei bordelli interni di altri campi di concentramento; nel 1942, ad esempio, i tedeschi inviarono circa cinquanta prigioniere politiche in vari bordelli di campi di sterminio tra cui Mauthausen e Gusen. Molte di loro erano partite volontarie per sfuggire

avatar
Noels Schulzzi

23 gen 2020 ... Donne internate nel lager di Ravensbrück, in quella che oggi è ... liberò il campo, il 30 aprile 1945, da Ravensbrück passarono 132.000 donne ... Ravensbrück, l'orrore nel lager delle donne. Situato nella regione del Brandeburgo, 80 chilometri a nord est di Berlino, il campo venne costruito tra i primi del ...

avatar
Jason Statham

Ravensbrück, il Lager delle donne. 8 Febbraio 2018 Anna INIZIATIVE , Memoria 0 “Considerate se questa è una donna/senza capelli e senza nome/senza più forza di ricordare/vuoti gli occhi e freddo il grembo/come una rana d’inverno.” (P. Levi) Scritto con Laura Amoretti e Raffaella Ranise, “Destinazione Ravensbrück. L'orrore e la bellezza nel lager delle donne” sarà presentato oggi alle 18 nella ex chiesa di Santa Brigida

avatar
Jessica Kolhmann

27 gen 2017 ... Da Monza al lager di Ravensbrück a 16 anni: Santina che non tornò mai davvero ... Le donne scelte per finire nei bordelli degli altri campi di sterminio, quelle ... di Himmler, il capo delle SS, destinato prima di tutto al... Continuando ad occuparsi di storia delle donne e dell'esclusione femminile dalla ... nel 1978 intervista cinque ex deportate a Ravensbrück, il più grande campo di ... A.M. Bruzzone, I ritorni delle donne , in Il ritorno dai lager, a c...